Tutti schiavi in Portogallo

Tutti schiavi in Portogallo è un romanzo a puntate di Andrea D’Angelo

È la storia di Marta, che come tanti, stanca di aspettare che l’Italia cambi, decide di partire. Sceglie Lisbona, una città che invece sta cambiando molto velocemente, anche se Marta, prima di arrivarci ancora non lo sa. Scoprirà Lisbona e il Portogallo a piccoli passi, tenendo gli occhi bene aperti, cercando di aggirare i pregiudizi su un Paese pieno di splendidi paesaggi e senza alcuna speranza.Non sappiamo ancora dove arriverà il viaggio di Marta e cosa il Portogallo le insegnerà. L’unico modo che abbiamo per scoprirlo è continuare a seguirla.

Andrea D’Angelo è uno scrittore napoletano, classe 1988. Vive in giro da un po’ di tempo ormai. Dopo circa sette anni in Germania, si è lasciato convincere a trasferirsi a Lisbona una mattina a colazione a settembre 2015. Si occupa di letteratura più o meno da sempre. Collabora alla rubrica VersOriente di Liberi di Scrivere e ha pubblicato dei racconti per Oxp-Orientexpress e il suo primo romanzo breve L’inafferrabile estetica delle scelte azzardate con Erga Editore.

La parte migliore di lui si può trovare sul suo blog Penelope a pretesto qui

 

Annunci