C’era una Volta in Portogallo – il film

Dopo aver seguito per quattro anni consecutivi, dal 2013 al 2016, la Volta a Portugal, il giro ciclistico a tappe più importante del Portogallo, abbiamo pubblicato il libro C’era una Volta in Portogallo (Tuga Edizioni, 2016).

Un libro che oltre ad essere una cronaca sportiva della competizione e un ricordo dei grandi ciclisti portoghesi del passato, è un racconto del paese lusitano: città e luoghi dove passa il giro, le tradizioni, le feste popolari, la gastronomia e i costumi di un Portogallo meno conosciuto e bellissimo, soprattutto del centro nord, dove si svolge principalmente il giro ciclistico. Per questo motivo, anche quest’anno, abbiamo deciso di seguire la Volta a Portugal, giunta al novantesimo anno di vita (la prima edizione fu nel 1927) e alla sua 79° edizione, cambiando stavolta il mezzo narrativo, passando dal reportage scritto a quello video, con interviste a protagonisti e tifosi, ma anche e soprattutto realizzando un film on the road, tra città storiche, feste popolari e paesaggi naturali. Potete sostenerci e sapere di più sul film qui

 

Le ricompense previste per questa raccolta fondi sono il link dove vedere il film (lo invieremo subito dopo la prima proiezione ufficiale in Italia). L’uscita è prevista in un periodo compreso tra dicembre 2017 e maggio 2018. Altre ricompense previste sono il libro C’era una Volta in Portogallo e le magliette, nelle foto qui sotto.

 

Daniele Coltrinari e Luca Onesti, oltre ad aver pubblicato il libro C’era una Volta in Portogallo, sono autori (insieme a Massimiliano Rossi) di un documentario sulla comunità italiana di Lisbona, Lisbon storie – Storie di italiani a Lisbona presentato in alcuni festival e in molte città italiane e portoghesi. Hanno pubblicato anche l’ebook 40 anni dopo la Rivoluzione dei Garofani e sono autori del blog Sosteniamo Pereira oltre ad aver realizzato diversi articoli e reportage per giornali e riviste italiane su Lisbona e sul Portogallo.

Annunci