Il Portogallo un passo alla volta: reportage di un viaggio lusitano

di Valerio Moggia 

Un libro su un viaggio in Portogallo dopo quanto già scritto da Saramago potrebbe essere uno sforzo inutile, penserete voi. Eppure mai come oggi il Portogallo merita di essere (ri)raccontato, ora che è diventato nuova meta e utopia per i delusi della Vecchia Europa, in cerca di lavoro o di condizioni di vita più vantaggiose. Continua a leggere “Il Portogallo un passo alla volta: reportage di un viaggio lusitano”

Annunci

Punto e a capo.

di Simone Faresin

Lo spazio tempo è una gelatina in espansa-dispersione che sussulta ad ogni minima variazione, basta un colpetto e si mette a danzare ondeggiando e ondeggiando in un continuo carnevale. Che sia una samba, una cumbia, una marrabenta, una kizomba o una semba. Un battito di ciglia e già mi ritrovo a fine corsa, le onde continuano a susseguirsi lungo le spiagge di tutto il mondo, continuando ad erodere quel poco di emerso che c’è su questo pianeta e a me, ahimè, tempo scaduto, devo tornare nel mio tropico. Continua a leggere “Punto e a capo.”

Una viaggiatrice italiana, tra Lisbona e il Sud America

La mia seconda volta sabbatica… Vero, la prima volta è stata nel 2008. A quel tempo lavoravo a Milano come buyer e category manager in una impresa della grande distribuzione specializzata. Ho deciso di prendermi una pausa per fare il punto sulla mia vita e capire quali fossero le mie reali priorità. Spesso i ritmi incalzanti della vita di tutti i giorni ci privano della possibilità di farci domande o di darci risposte, in altre parole di sentirci in contatto con noi stessi… io avevo la forte sensazione che mi stesse sfuggendo qualcosa che non volevo perdere: così, la decisione.

Anche allora sono partita per il Sudamerica: ho iniziato il viaggio in Perù per continuare in Bolivia, Cile, Argentina, Uruguay, Brasile. Ho visto posti splendidi e ampliato molto le mie prospettive.

Continua a leggere “Una viaggiatrice italiana, tra Lisbona e il Sud America”