Assedio e resistenza a Lisbona

C’è un nuovo “assedio” a Lisbona? Quello più conosciuto è accaduto alcuni secoli fa, l‘assedio di Lisbona, infatti, si svolse dal 1º luglio al 25 ottobre del 1147, e fu l’azione militare che portò la città di Lisbona sotto il controllo definitivo dei portoghesi e scacciò i Mori. L’assedio di Lisbona fu una delle poche vittorie cristiane durante la Seconda Crociata ed è considerata come una battaglia cruciale della più estesa Reconquista. C’è anche un libro, Storia dell’assedio di Lisbona, un romanzo storico-ucronico del 1989 del Premio Nobel per la letteratura, José Saramago, scrittore, giornalista, drammaturgo, poeta critico letterario e traduttore. Continua a leggere “Assedio e resistenza a Lisbona”

Annunci

4 storie in 4 ore. Mezzanotte in. Pura Poesia. Seconda parte

La Pura Poesia è vivere a Lisbona. Mentre il mondo è in fiamme qui si sta ancora bene. Liberi, spensierati tra giochi senza frontiere, sparpagliati lungo il bordo ovest della torta di mele della nonna chiamata Europa. La West Coast del Benessere. La nuova Parigi. La Florida per i pensionati europei. Continua a leggere “4 storie in 4 ore. Mezzanotte in. Pura Poesia. Seconda parte”

Lisbona è cambiata, sta cambiando, cambierà ancora

di Daniele Coltrinari

Questo articolo è stato pubblicato con il titolo originario Una nuova Lisbon story contro la gentrification, su Left nel numero 20 del 18 maggio 2018

«Ho visto Madonna in quel locale dove si suona dal vivo e fanno jam session, quello dove vai spesso te, ci credi?». Mi è arrivato qualche settimana fa un WhatsApp alle 3 di notte da un amico; visto il contenuto, non mi sono sorpreso più di tanto. Avevo letto qualche mese prima su un quotidiano sportivo che la signora Louise Veronica Ciccone, in arte Madonna, per stare vicino al figlio David Banda di 11 anni, ora nelle fila del settore giovanile del Benfica, storica squadra della città, avesse deciso di trasferirsi a Lisbona.
Continua a leggere “Lisbona è cambiata, sta cambiando, cambierà ancora”

Lisbona, il Portogallo e il turismo: molti numeri e poche certezze, tra presente e futuro

Mi sembra però urgente una riflessione sugli effetti collaterali (in altri campi troppo spesso sottovalutati) di questo fenomeno, nella vita della città e di un intero Paese, discutendo e riflettendo su quale debba essere il giusto atteggiamento, sull’onda dell’entusiasmo, circa la necessità di non cedere a facili e pericolosi cammini

Continua a leggere “Lisbona, il Portogallo e il turismo: molti numeri e poche certezze, tra presente e futuro”