Il Festival True Tales al cinema São Jorge

Miguel Esteves Cardoso

È terminato sabato 13 aprile, al cinema São Jorge, il festival True Tales, organizzato dalla marca di whisky Grant’s, nel quale varie personalità del mondo dello spettacolo portoghese sono state invitate a raccontare storie vere del proprio percorso professionale e di vita. Siamo andati ad assistere alla sessione dove era presente, come ospite, Miguel Esteves Cardoso, intervistato dalla sua ex collega di lavoro Clara Ferreira Alves, attualmente giornalista politica. Clara Ferreira Alves era critica letteraria per il settimanale portoghese Expresso, dove Cardoso si occupava di recensioni musicali. Continua a leggere “Il Festival True Tales al cinema São Jorge”

Doppiaggio o sottotitoli?

In Italia siamo abituati a vedere la quasi totalità dei film stranieri doppiati, e forse per molti italiani sentire la voce originale di Al Pacino o Sylvester Stallone non potrà mai essere la stessa cosa che ascoltare la voce del loro doppiatore Ferruccio Amendola, una voce che ha accompagnato la scoperta del cinema per molte persone e che funziona, a risentirla, come una chiave che apre una porta ai ricordi.

Le foto della manifestazione

Clicca sopra la foto, per visualizzare le immagini della manifestazione a Lisbona del 2 Marzo 2013 di Vanessa Marques     Salvo accordi scritti, la collaborazione di Vanessa Marques a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita, volontaria e non retribuita. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non ha alcuna cadenza periodica. Continua a leggere Le foto della manifestazione

2 Marzo 2013, nuova protesta nazionale

“Abbiamo una voce, abbiamo l’anima” si legge in un cartellone e il Portogallo continua così. Inorridito. Indignato. Stiamo perdendo conto degli avvenimenti che stanno accadendo in questa nazione silenziosa e remissiva. Più di 40 città, in Portogallo e all’estero, hanno visto migliaia di portoghesi per le strade contro la troika, il governo, le politiche di austerità, lo status quo.

Continua a leggere “2 Marzo 2013, nuova protesta nazionale”

Lisbona, vince SEL alla Camera, mentre il Senato va al PD

Foto scattata dentro il seggio di Lisbona dagli organizzatori Non sono elezioni “vere” ma simboliche, come già spiegavo nel post “io voglio votare, un voto simbolico” , tuttavia sono state un successo, se si pensa che si è votato in oltre 20 città straniere, raccogliendo oltre mille voti. Nella capitale portoghese, si è votato sabato 23 Febbraio 2012, dalle ore 14 alle ore 19 presso l’Associação ILGA … Continua a leggere Lisbona, vince SEL alla Camera, mentre il Senato va al PD

"IO VOGLIO VOTARE", un voto simbolico contro il ritardo delle istituzioni e della politica italiana

Nella foto, gli studenti italiani che stanno organizzando le votazioni a Lisbona
Ogni anno diversi studenti italiani si trasferiscono all’estero per un’esperienza di studio o di tirocinio, attraverso il Progetto Erasmus. Quanti sono? I dati statistici più recenti, anno accademico 2010/11, parlano di oltre 22 mila universitari, gran parte compresi tra i 20 e i 24 anni. Il soggiorno medio di uno studente Erasmus risulta di circa 6 mesi, anche se il progetto può arrivare fino a 12 mesi. Non sappiamo quanti studenti italiani siano sparsi in Europa nell’anno accademico 2012/13, si parla comunque di circa 25 mila ragazzi, attraverso il progetto Erasmus. Sappiamo però che non potranno votare alle prossime elezioni politiche italiane 2013, se non tornando in Italia a proprie spese, nei giorni delle votazioni, domenica 24 febbraio e lunedì 25 febbraio. Questi “non” voti, saranno decisivi per l’affermazione di una coalizione politica, alla camera e al senato, oppure non avrebbero cambiato le sorti delle prossime consultazioni politiche nazionali? Miopia o calcolato cinismo delle forze politiche italiane?

Continua a leggere “"IO VOGLIO VOTARE", un voto simbolico contro il ritardo delle istituzioni e della politica italiana”

Una speranza per il Portogallo e le nuove generazioni: l’agricoltura

Oltre a vedere questo filmato, c’è un pezzo giornalistico, molto interessante da leggere, intitolato: “i giovani portoghesi si danno all’agricoltura”, pubblicato sul sito italiano di Slow Food nell’ottobre del 2012. Il testo è stato ripreso da una fonte autorevole, il Financial Times. Durante l’articolo, si scrive in un passaggio, riguardo al futuro del Portogallo e dell’agricoltura: «L’agricoltura è un business intergenerazionale e dobbiamo investire ora … Continua a leggere Una speranza per il Portogallo e le nuove generazioni: l’agricoltura

Lisbona: una città ferita dall’austerità

È difficile raccontare a chi legge dall’Italia l’atmosfera che si respira nelle proteste portoghesi dell’ultimo mese. I telegiornali italiani mostrano le immagini dalla Spagna, ma del Portogallo non parlano mai. Sabato 13 ottobre qui è un altro giorno di protesta: a Lisbona ci sono tre manifestazioni. Una è quella organizzata dal sindacato CGPT-IN, la conclusione di una marcia contro la disoccupazione nata in Algarve e … Continua a leggere Lisbona: una città ferita dall’austerità

Torna la protesta in piazza

Sabato 15 settembre 2012 – Il popolo portoghese scendeva in piazza, per una grande manifestazione pacifica. E’ stata probabilmente la più numerosa dal 1974, gli organizzatori hanno parlato di 500 mila persone a Lisbona e di un milione di presenze in tutto il paese. Una manifestazione popolare nata diverse settimane prima su facebook, “Que se lixe a troika! Queremos as nossas vidas” – Al diavolo … Continua a leggere Torna la protesta in piazza