L’autunno caldo è appena iniziato

Come in Italia, anche a Lisbona si fa appello alla Costituzione, per la quale le misure di austerity, sono essenzialmente inaccettabili. E’ da diverso tempo, ormai, che la Corte Costituzionale portoghese rigetta le misure imposte dalla Troika, dichiarandole semplicemente anticostituzionali. Continua a leggere “L’autunno caldo è appena iniziato”

Comunali a Lisbona: bocciate le politiche di Austerity

António Costa, sindaco di Lisbona

Gli esiti delle elezioni comunali di Lisbona dello scorso 30 settembre lanciano un chiaro messaggio, non solo al Portogallo: le politiche di austerity imposte dalla Troika stanno mettendo a dura prova la capacità dei partiti di centro destra di raccogliere consenso e credibilità. Crolla il PSD, il partito alla guida del paese, il quale si è caratterizzato per l’accondiscendenza alle logiche d’austerità che stanno attraversando tutta Europa.
I socialdemocratici riescono così a raccogliere solo il 16,59%, a fronte del 38,66 che avevano ottenuto due anni fa alle elezioni politiche. Un dato considerevole, se si pensa che per le amministrative si è votato in tutte le maggiori città portoghesi. Il partito socialista sale così al 36,4% (dal 28,5%); anche il Partito comunista riesce a salire all’11%, come gli indipendenti che salgono al 6,6%. Continua a leggere “Comunali a Lisbona: bocciate le politiche di Austerity”

La situazione economica e politica del Portogallo vista da un giornalista italiano residente a Lisbona

Il giornalista italiano Riccardo Carucci (lavorava per L’Ansa prima di andare in pensione) e residente in Portogallo, racconta la situazione politica del paese. Lisbona, 6 maggio 2013 Continua a leggere La situazione economica e politica del Portogallo vista da un giornalista italiano residente a Lisbona

Lisbona, la festa dei senza lavoro

Quando le speranze sono finite, non resta che appellarsi alla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Succede anche questo nel Portogallo piegato da cinque anni di recessione, sopraffatto dai debiti e in cui quasi un cittadino su quattro è senza lavoro. I disoccupati in terra lusitana sono il 17% della popolazione: il record dai tempi della fine della dittatura, nel 1974. Allora ci si appellava alla … Continua a leggere Lisbona, la festa dei senza lavoro

Gonçalo Ribeiro Telles viene premiato per le sue "Utopie"

Gonçalo Ribeiro Telles – foto tratta da expresso.sapo.pt

L’architetto paesaggista Gonçalo Ribeiro Telles è stato insignito del Premio Sir Geoffrey Jellicoe, il più importante della disciplina, che viene attribuito ad Auckland. Il premio della federazione internazionale del settore distingue i professionisti con “un impatto incomparabile” nella professione. Il Premio, secondo l’Associazione Portoghese degli Architetti Paesaggisti (APAP), “rappresenta l’onore più grande che la Federazione Internazionale degli Architetti Paesaggisti (IFLA) può concedere e riconosce a un architetto paesaggista, la cui opera e i cui contributi lungo tutta la sua vita, hanno avuto un impatto incomparabile e duraturo sul benessere della società, dell’ambiente e nella promozione della Architettura Paesaggista”. Continua a leggere “Gonçalo Ribeiro Telles viene premiato per le sue "Utopie"”

Il 25 Aprile è vivo

Il 25 Aprile è festa nazionale in Portogallo, per una strana coincidenza della storia, il giorno della Liberazione lusitana, seppur quasi 30 anni dopo, nel 1974, è lo stesso della liberazione Italiana. Come scrive Graziano Stanziani, nel suo post sul blog Lisbon storie: Oggi in Italia è festa nazionale e, forse non lo saprai, lo è anche in Portogallo. E se la storia della liberazione dell’Italia dal giogo del nazifascismo è gloriosa, secondo me la storia della liberazione del Portogallo dall’oppressione del fascismo è anche romantica. A cominciare dal nome: “Rivoluzione dei garofani”  Continua a leggere “Il 25 Aprile è vivo”

Goffredo Fofi e la sua vocazione minoritaria arrivano all’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona

La vocazione minoritaria è un libro-dialogo tra Goffredo Fofi e Oreste Pivetta: sfilano gli ultimi cinquant’anni del nostro Paese, dalla caduta del fascismo al boom economico, da Berlinguer e Moro al craxismo, all’era della televisione commerciale e al berlusconismo, fino alla sconfitta della sinistra. Goffredo Fofi e Livia Apa La vocazione minoritaria è un libro-dialogo tra Goffredo Fofi e Oreste Pivetta: sfilano gli ultimi cinquant’anni … Continua a leggere Goffredo Fofi e la sua vocazione minoritaria arrivano all’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona

La Troika, la marcia e quella voglia di ribellarsi all’austerità

Il Premier portoghese Pedro Passos Coelho Il Governo di Pedro Passos Coelho ha incontrato oggi Il PS (Partito Socialista Portoghese) e il suo Leader,  António José Seguro. “Non c’è niente di nuovo” ha detto Seguro. Il governo di centro destra, formato dal PSD (Partido Social Democratico) e dal CDS-PP (Centro Democratico Sociale-Partito Popolare) ha espresso invece una disponibilità per dei nuovi incontri, per una soluzione … Continua a leggere La Troika, la marcia e quella voglia di ribellarsi all’austerità

Le foto della manifestazione

Clicca sopra la foto, per visualizzare le immagini della manifestazione a Lisbona del 2 Marzo 2013 di Vanessa Marques     Salvo accordi scritti, la collaborazione di Vanessa Marques a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita, volontaria e non retribuita. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non ha alcuna cadenza periodica. Continua a leggere Le foto della manifestazione

2 Marzo 2013, nuova protesta nazionale

“Abbiamo una voce, abbiamo l’anima” si legge in un cartellone e il Portogallo continua così. Inorridito. Indignato. Stiamo perdendo conto degli avvenimenti che stanno accadendo in questa nazione silenziosa e remissiva. Più di 40 città, in Portogallo e all’estero, hanno visto migliaia di portoghesi per le strade contro la troika, il governo, le politiche di austerità, lo status quo.

Continua a leggere “2 Marzo 2013, nuova protesta nazionale”