Cercasi ostello disperatamente

Questo racconto è stato pubblicato originariamente sul blog Il Penultimo dei Romantici con il titolo “Lisbona – Parte Seconda – Allostello”

di Jacopo Spaziani

Oggi fanno trentasette giorni che sto a Lisbona. E fanno trentasette giorni che sto allostello. Non lo stesso, ché al primo dopo tre giorni sono andato via per cose che non sto qui a. Solo che dopo tre giorni io non è che ci stessi capendo un granché, a guardare all’una di notte posti che mi sembravano ancora più sconosciuti di quando stavo a Roma. Continua a leggere “Cercasi ostello disperatamente”

Annunci

4 storie in 4 ore – Gli appunti di Fredson – Mezzanotte in. Parte III

«Cosa pensano gli altri? Come vivono? Cosa vedono?
Qualcuno ha dovuto dare delle risposte a queste domande».
Fredson.

Strappa una striscia alta un pollice dal biglietto da visita di Susana, evitando la parte con numero di telefono e la e-mail. Ne ha a decine di biglietti da visita ridotti a pezzi, di alcuni sono rimaste solo le strisce strappate con i contatti. Continua a leggere “4 storie in 4 ore – Gli appunti di Fredson – Mezzanotte in. Parte III”

4 storie in 4 ore – Gli appunti di Fredson – Mezzanotte in. Parte II

«Cosa pensano gli altri? Come vivono? Cosa vedono?
Qualcuno ha dovuto dare delle risposte a queste domande».
Fredson.

O Sarracino

Mi ritrovo sul tetto della chiesa di Penha da França, riconosco subito la vista. Vento fresco in faccia, vertigine, chi ha filmato tutto questo come cavolo è arrivato sul tetto? Com’é possibile sentirsi davvero qui? Come fanno? Continua a leggere “4 storie in 4 ore – Gli appunti di Fredson – Mezzanotte in. Parte II”

4 storie in 4 ore – Gli appunti di Fredson – Mezzanotte in

«Cosa pensano gli altri? Come vivono? Cosa vedono?
Qualcuno ha dovuto dare delle risposte a queste domande».
Fredson.

Alla seconda bottiglia ho voglia di fumare, guardo Miguel, sorriso stampato in faccia e gli chiedo: «Che dici, bombetta? O dici che le principesse del nord qui si pigliano male se ne rollo una?». Continua a leggere “4 storie in 4 ore – Gli appunti di Fredson – Mezzanotte in”

4 storie in 4 ore – Gli appunti di Fredson – Intro

di Simone Faresin 

(Prima di fare click)

Lisbona è una città stupenda, meravigliosa. La amo più di quanto abbia amato una donna, anche più di tutte le donne che ho amato a Lisbona. Adoro Lisbona, nella versione decadente e sospesa, pacata come una vecchia Signora elegante che sa rifiorire dalle sue tragedie, tanto da cantarle con una certa saudade. Continua a leggere “4 storie in 4 ore – Gli appunti di Fredson – Intro”

Lisbona è cambiata, sta cambiando, cambierà ancora

di Daniele Coltrinari

Questo articolo è stato pubblicato con il titolo originario Una nuova Lisbon story contro la gentrification, su Left nel numero 20 del 18 maggio 2018

«Ho visto Madonna in quel locale dove si suona dal vivo e fanno jam session, quello dove vai spesso te, ci credi?». Mi è arrivato qualche settimana fa un WhatsApp alle 3 di notte da un amico; visto il contenuto, non mi sono sorpreso più di tanto. Avevo letto qualche mese prima su un quotidiano sportivo che la signora Louise Veronica Ciccone, in arte Madonna, per stare vicino al figlio David Banda di 11 anni, ora nelle fila del settore giovanile del Benfica, storica squadra della città, avesse deciso di trasferirsi a Lisbona.
Continua a leggere “Lisbona è cambiata, sta cambiando, cambierà ancora”

Mohsin “O Cabeleireiro”

Non ho dubitato molto delle capacità da barbiere di Mohsin, i suoi racconti sul suo passato parlano per lui e a me sembra uno che sa il fatto suo. Ma ora che lo vedo sopra di me con forbici e rasoio in mano, devo ammettere che un po’ di insicurezza me la trasmette.

Per lui oggi e’ una prova, tutti nella stanza si chiedono se quel ragazzo iracheno, capitato per uno scherzo del destino a Lisbona, sa effettivamente come tagliare i capelli

Continua a leggere “Mohsin “O Cabeleireiro””

Lisbona fulcro dell’arte contemporanea per una settimana e dal 17 al 20 maggio torna ARCO, la fiera internazionale d’arte contemporanea

di Christian Vismara

Si parla un sacco di questo grande fermento economico e artistico che la città di Lisbona sta vivendo e che si respira un po’ ovunque e proprio nei prossimi giorni raggiungerà il suo culmine in città, perlomeno nell’ambito dell’arte contemporanea: dal 17 al 20 maggio ritorna a Lisbona ARCO, la fiera internazionale d’arte contemporanea. Continua a leggere “Lisbona fulcro dell’arte contemporanea per una settimana e dal 17 al 20 maggio torna ARCO, la fiera internazionale d’arte contemporanea”