"IO VOGLIO VOTARE", un voto simbolico contro il ritardo delle istituzioni e della politica italiana

Nella foto, gli studenti italiani che stanno organizzando le votazioni a Lisbona
Ogni anno diversi studenti italiani si trasferiscono all’estero per un’esperienza di studio o di tirocinio, attraverso il Progetto Erasmus. Quanti sono? I dati statistici più recenti, anno accademico 2010/11, parlano di oltre 22 mila universitari, gran parte compresi tra i 20 e i 24 anni. Il soggiorno medio di uno studente Erasmus risulta di circa 6 mesi, anche se il progetto può arrivare fino a 12 mesi. Non sappiamo quanti studenti italiani siano sparsi in Europa nell’anno accademico 2012/13, si parla comunque di circa 25 mila ragazzi, attraverso il progetto Erasmus. Sappiamo però che non potranno votare alle prossime elezioni politiche italiane 2013, se non tornando in Italia a proprie spese, nei giorni delle votazioni, domenica 24 febbraio e lunedì 25 febbraio. Questi “non” voti, saranno decisivi per l’affermazione di una coalizione politica, alla camera e al senato, oppure non avrebbero cambiato le sorti delle prossime consultazioni politiche nazionali? Miopia o calcolato cinismo delle forze politiche italiane?

Continua a leggere “"IO VOGLIO VOTARE", un voto simbolico contro il ritardo delle istituzioni e della politica italiana”

Annunci