Assedio e resistenza a Lisbona

C’è un nuovo “assedio” a Lisbona? Quello più conosciuto è accaduto alcuni secoli fa, l‘assedio di Lisbona, infatti, si svolse dal 1º luglio al 25 ottobre del 1147, e fu l’azione militare che portò la città di Lisbona sotto il controllo definitivo dei portoghesi e scacciò i Mori. L’assedio di Lisbona fu una delle poche vittorie cristiane durante la Seconda Crociata ed è considerata come una battaglia cruciale della più estesa Reconquista. C’è anche un libro, Storia dell’assedio di Lisbona, un romanzo storico-ucronico del 1989 del Premio Nobel per la letteratura, José Saramago, scrittore, giornalista, drammaturgo, poeta critico letterario e traduttore. Continua a leggere “Assedio e resistenza a Lisbona”

4 storie in 4 ore. Mezzanotte in. Pura Poesia. Seconda parte

La Pura Poesia è vivere a Lisbona. Mentre il mondo è in fiamme qui si sta ancora bene. Liberi, spensierati tra giochi senza frontiere, sparpagliati lungo il bordo ovest della torta di mele della nonna chiamata Europa. La West Coast del Benessere. La nuova Parigi. La Florida per i pensionati europei. Continua a leggere “4 storie in 4 ore. Mezzanotte in. Pura Poesia. Seconda parte”

Demolizioni e sfratti alle porte di Lisbona, città del turismo #1

Siamo a Santa Filomena, uno dei tanti quartieri autocostruiti (i cosiddetti Bairros de Baraccas, quartieri di baracche) del comune di Amadora, che fa parte della “Grande Lisboa”, l’area metropolitana della capitale portoghese. Per arrivare qui il treno che parte dal centro sfavillante di Lisbona ci impiega 15 minuti, ma sembra di essere in un’altra città.

 

Continua a leggere “Demolizioni e sfratti alle porte di Lisbona, città del turismo #1”