Portogallo: è stato davvero un esperimento?

Questo articolo è stato pubblicato su Q Code il 5 dicembre 2018 con il titolo originario “Portogallo si può fare”.

di Marcello Sacco

Mentre in Italia ci si chiede se discutere o no con l’Europa, in Portogallo la legge di bilancio 2019 ha concluso il suo iter parlamentare la settimana scorsa. È l’ultima finanziaria di questo governo, sempre nel segno della riduzione del deficit, ma elaborata in costante dialogo con le sinistre e senza fendenti a sorpresa su stipendi e pensioni. Continua a leggere “Portogallo: è stato davvero un esperimento?”

Annunci

Sono porci questi europei

“Subito lei, uscita fuori, aperse le porte splendenti e li invitava; e tutti stoltamente le tennero dietro. Ma Euriloco restò fuori, ché temeva un inganno. Li condusse a sedere sopra troni e divani e per loro del cacio, della farina d’orzo e del miele nel vino di Pramno mischiò: ma univa nel vaso i farmachi tristi, perché del tutto scordassero la terra paterna. E appena … Continua a leggere Sono porci questi europei

La guerra dell’Europa

La foto è tratta da http://www.testelibere.it

Monia Bernini è laureata in lingue e letterature europee e in giornalismo e nuovi media, specializzata nell’ambito delle relazioni e delle funzioni internazionali. Ha scritto diversi libri sull’Europa: La guerra dell’Europa, Risvegliàti (quest’ultimo scritto con Alberto Medici), Liberarsi dalla dittatura europea e Sterminio Segreto. Impegnata nel movimento Per il Bene Comune, cura periodicamente un proprio videoblog, http://www.ilpuntotv.it e collabora inoltre con la piattaforma indipendente http://www.testelibere.it

Siamo riusciti a intervistarla per Sosteniamo Pereira Continua a leggere “La guerra dell’Europa”

Siamo tutti peninsulari

Le guerre peninsulari hanno il vantaggio di poter essere afferrate e soffocate per il collo, come si fa con una bottiglia, lasciandola esplodere da sola nel tentativo di contenere l’acqua del mare. O per lo meno, si direbbe che questa sia l’idea comunemente accettata nel suolo continentale e viscerale dell’Europa, come se fosse possibile recidere la nostra penisola all’altezza dei Pirenei, infilarci nella tasca dei … Continua a leggere Siamo tutti peninsulari

IL MITTE – intervista al Direttore Valerio Bassan del quotidiano online di Berlino per "italofoni"

Merkel dispone di un potere molto grande, e questo contribuisce a renderla invisa agli stati in crisi. La versione tedesca del “chi è causa del suo mal pianga se stesso” è stucchevole e controproducente. Personalmente, però, pur ritenendo che Merkel abbia delle colpe, non credo sia la responsabile di tutto: se gli stati del Sud Europa non fossero in difficoltà, l’influenza politico-economica della Germania sarebbe molto limitata, e così la forza della Cancelliera. La verità è che l’euro, dal momento della sua introduzione, sta contribuendo a dividere il continente, anziché ad unirlo

Continua a leggere “IL MITTE – intervista al Direttore Valerio Bassan del quotidiano online di Berlino per "italofoni"”

Lisbona, la festa dei senza lavoro

Quando le speranze sono finite, non resta che appellarsi alla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Succede anche questo nel Portogallo piegato da cinque anni di recessione, sopraffatto dai debiti e in cui quasi un cittadino su quattro è senza lavoro. I disoccupati in terra lusitana sono il 17% della popolazione: il record dai tempi della fine della dittatura, nel 1974. Allora ci si appellava alla … Continua a leggere Lisbona, la festa dei senza lavoro