Lisbona, una città africana

Il libro dell’etnologo e scrittore francese Jean-Yves Loude, Lisboa, na Cidade Negra (Lisbona, una città africana) è formulato come un’inchiesta poliziesca alla ricerca di una “voce scomparsa della città”, corrispondente alla presenza pressoché continua di africani a Lisbona, dall’inizio del XV° secolo fino al secolo XIX.
Continua a leggere “Lisbona, una città africana”