Riceviamo e pubblichiamo un comunicato delle Sardine di Lisbona

Global sardina day em Lisboa – 6000 sardinhas em Lisboa –Praça do Camões

Per il 14 di Dicembre 2019, un mese dalla prima manifestazione a Bologna, è fissato l’appuntamento per il “Global sardina day” e anche Lisbona si unisce con le sue sardine. Dalle 15 a Praça do Camões ci sarà il concentramento per il flash mob organizzato dal gruppo che anima la pagina 6000sardine a Lisbona, di cui fanno parte circa 500 persone italiane e portoghesi.

«Siamo parte di un gruppo di lavoratori e studenti che si è unito recentemente senza appartenere prima a bandiere o slogan, noi ci siamo fatti promotori della coordinazione dell’evento e usiamo Facebook ma tutto sta accadendo in maniera spontanea e genuina, le persone hanno voglia di unirsi, partecipare e scendere in piazza», dicono Caterina Foá, Martino De Crescenzo e Michela Serri.

C’è tra di noi chi lavora o è attivo sulle questioni ambientali, chi ha studiato scienze politiche o comunicazione ed abbracciamo saperi e valori diversi ma questa simbologia delle sardine ci ha convinto con la sua identità molteplice, con le piazze piene in Italia e per un discorso interessante e valido in vari Paesi del mondo, che s’ incentra sulla mobilitazione delle persone, sulla presa di posizione dei nostri diritti come elettori e doveri come cittadini.

Crediamo nella possibilità di una risposta cosciente alla manipolazione dell’informazione da parte di poteri forti, che utilizzano anche le reti sociali come luogo di propaganda e che purtroppo anche nella politica parlamentare si esprimono attraverso discorsi anti-democratici, di istigazione all’odio e alla violenza, xenofobi e populisti.

Abbiamo chiesto le autorizzazioni in Comune, ci mettiamo “la faccia, la testa e il cuore” e vogliamo coinvolgere in questa manifestazione civica tutte le persone, i gruppi e le associazioni locali e italiane che si riconoscono nei valori che sono tradotti in varie lingue nella Carta delle Sardine, e che vogliono riaffermare la sua voce e la sua presenza sul terreno della partecipazione civica e politica

Le sardine, che a Lisbona hanno anche un significato tutto cittadino, come simbolo delle feste dei Santos Populares, scendono in piazza per un principio di aggregazione e condivisione basato su solidarietà, rispetto, arte, allegria

Abbiamo scritto un comunicato stampa con la dichiarazione dei valori e il programma del flash mob, parliamo dal Portogallo della nostra attualità ed esistenza, dell’Italia che abbiamo lasciato e dove alcuni di noi vorrebbero tornare e intanto contribuiamo per rendere i “nostri” luoghi di vita “migliori” con azioni di partecipazione civica e attivismo anche qui a Lisbona, citiamo inoltre Os valores que juntam esta manifestação cívica, apartidária e pacifista refletem-se no acrónimo de SARDINA: solidariedade, acolhimento, respeito, diretos humanos, inteligência, não violência e antifascismo. Estamos a manifestar para dialogar de forma não violenta com todos os intervenientes na praça e nas praças, juntando solidariedade e participação com alegria, arte e empatia, para trazer uma resposta transversal, que envolva cidadãos de todos o mundo, europeus e também os italianos em Portugal.

Durante il flash mob faremo interventi creativi con le persone al banco del pesce e tra le varie canzoni chiuderemo con Come è profondo il mare.

Trovate altre informazioni sull’evento su Facebook

 

di 6000 Sardine a Lisbona