Terras de Portugal, il Fado di Luisa Notarangelo

Ti dico solo Amalia Rodrigues perché comprende tutti gli altri 5 fadisti di cui vorresti i nomi (moderni o del passato). Amalia aveva e continua ad avere tutte le caratteristiche, “psicologiche e tecniche”, che servono a un fadista per essere fadista.

Ha cominciato a cantare giovanissima ma la sua passione per il Fado nasce nel 2003, anno in cui scopre Amalia Rodrigues. Autrice del sito www.fadoportoghese.blogspot.it nato nel novembre 2007 (classificato dalla rivista portoghese Visão, tra i migliori spazi web al mondo che trattino questo genere musicale nel febbraio 2009). Terras de Portugal è il nome del suo primo album (febbraio 2014), frutto della collaborazione con rinomati musicisti portoghesi, come José Barros, José Elmiro Nunes, segna il suo debutto come interprete e come compositrice, con quattro musiche di cui è l’autrice. Lei è Luisa Notarangelo.

Quante volte sei stata in Portogallo e a Lisbona? Si è mai esibita nella capitale portoghese? E se sì, quando è stata la prima e l’ultima volta?

Conosco Lisbona dal 2005 e ho visitato altre aree del Portogallo, rimanendone “soggiogata”… Le volte che sono stata in terra lusitana ormai non le conto più… Ci ritorno sempre, la lingua, la musica, la poesia e in generale la cultura portoghese per me sono calamite, sono affini al mio modo d’essere, alla mia personalità. Mi sento portoghese anche se sono nata in Italia… È una cosa che non mi riesco a spiegare nemmeno io; mia madre continua a chiedermi perché “non cambio meta dei miei viaggi visto che conosco già bene questa terra” e io le rispondo sempre che torno in Portogallo perché non lo conosco ancora abbastanza.

Posso anche farti una confessione, da qualche anno sto pensando di trasferirmi definitivamente in Portogallo.

notarangelo2

Terras de Portugal è il tuo primo album, quanto tempo è stato necessario per realizzarlo?

Sì, Terras de Portugal è il mio primo album. Il tempo di realizzazione? Non ti dirò “i tempi tecnici di realizzazione concreta” ma quelli psicologici: per fare questo disco ho impiegato nove anni della mia vita e di amore per il Fado e per la cultura portoghese.

Devo dirti che in precendenza mi sono esibita in alcune Case di Fado e nella Fabrica do braço de prata. La prima volta che ho cantato in una Casa de Fado è stato anni fa e posso solo dirti che quando mi capita adesso, nove anni dopo la mia prima esperienza, mi assale una tremenda ansia da prestazione e senso d’inferiorità prima di cantare. Sento che per i portoghesi “sono solo una straniera” che si appresta a entrare nella loro cultura.

Quali sono le difficoltà che incontri in Italia, se ci sono, nel far comprendere un genere musicale come il Fado?

Non ci sono difficoltà per far capire il Fado agli italiani, perché le persone di qualsiasi paese ascoltando il fado, in Italia o in Portogallo o in qualsiasi altro paese, vengono “rapite dalla Saudade” e il più delle volte senza capire una sola parola dei testi che vengono cantati. Non mi scorderò mai le lacrime di una mia cara amica italiana mentre ascoltava per la prima volta il fado di Argentina Santos alla Parreinha de Alfama, quelle lacrime credo proprio che attestino “l’universalità” del Fado come genere musicale.

Se ti chiedo di scegliere 5 fadisti, quali mi dici? E perché?

Ti dico solo Amalia Rodrigues perché comprende tutti gli altri 5 fadisti di cui vorresti i nomi (moderni o del passato). Amalia aveva e continua ad avere tutte le caratteristiche, “psicologiche e tecniche”, che servono a un fadista per essere fadista.

Amalia sarà per sempre la maestra di tutti i fadisti e la regina del Fado.

 

di Daniele Coltrinari

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...